Grande successo per la prima riedizione della Ciaminada Nonesa: la gara nata nel 1972, interrotta dopo alcune edizioni e riorganizzata quest'anno dallo Sci Club Fondisti Alta Val di Non in collaborazione con la Pro Loco di Ronzone e la famiglia Pedranz/Barchetti, è tornata in auge domenica 17 ottobre con la sua prima riedizione. Starter d'eccezione l'ex-azzurro Primo Gretter, vincitore dell'edizione del 1973 oltre che azzurro del cross e capace ai tempi di correre i 10.000m sotto i 30', e testimonial il campione italiano degli 800m Giordano Benedetti, giovane talento dei Sorni di Lavis in lizza per la squadra olimpica 2012.

Al femminile la gara, organizzata con il patrocinio del CSI, è vinta dalla forte Francesca Iachemet (1h29'41), cembrana che quest'anno ha ottenuto il bronzo ai Campionati italiani Lunghe Distanze di Corsa in Montagna sul Bondone il 21 settembre, oltre che due bronzi ai Campionati Italiani a staffetta di corsa in montagna negli anni passati. La sua vittoria non è mai stata messa in discussione: seconda Cristina Tenaglia in 1h35'21, terza Giulia Franchi in 1h37'32.

Al maschile gara condivisa dal primo all'ultimo metro tra Adriano Pinamonti e Simone Wegher: tagliano il traguardo insieme in 1h18'03, e i giudici prendono nota che sul fil di lana a precedere è Wegher. Terzo in 1h21'45'' un giovane talento dell'orienteering, già campione italiano di categoria, Roberto Dallavalle.

Soddisfazione degli organizzatori per il livello della gara e il numero dei partecipanti (quasi 200); interessante in chiave promozionale il coinvolgimento nel team di giovani esordienti nell'organizzazione di gare, come Davide Pedranz e Daniele Barchetti, presidente del Comitato Organizzatore.

Elena Franchi