A nome di tutto il Comitato organizzativo, ringrazio tutti coloro che hanno collaborato e sono veramente tanti. Il corpo Volontari dei Vigili del fuoco dell’Alta Valle di Non, i componenti del Soccorso Alpino, il medico di gara, i giudici di gara, le Proloco di Ronzone, Cavareno, Romeno, Sarnonico, Fondo, Malosco, i Comuni dei Paesi coinvolti, il Corpo Volontari della Protezione Civile di Cles, il Parroco di Ronzone.

Ringrazio le signore che hanno preparato i dolci per il ristoro finale.
Nei prossimi giorni spero di poter inserire i nomi dei collaboratori che hanno dato il prezioso aiuto sui ristori, sulle strade, in segreteria.
Ringrazio tutti gli sponsor che ci hanno dato fiducia.
Ringrazio tutti i partecipanti.

All’inizio di questa avventura ho inviato una e-mail agli amici chiedendo di sentire “La Ciaminada Nonesa” come una manifestazione di tutti, non solo degli organizzatori. Sono stato ascoltato. Questo è confermato dalla numerosa partecipazione alla gara, dalla presenza, nei giorni scorsi, di tanti atleti che provavano il percorso e di molte persone che parlavano della Ciaminada Nonesa.

L’anno scorso avevamo organizzato l’edizione “zero” eravamo in 25/30 amici ed è stato fantastico, quest’anno in 171 ed è stato meraviglioso. Spero che la manifestazione cresca, come numeri, ma solo perché ciò sta a significare che vi siete trovati bene con noi. Vorrei però che mantenesse lo stesso spirito, di competizione semplice, umile, per trascorrere assieme una giornata di sport e condividere il panorama spettacolare che offre la Valle di Non.

Ciaminada Nonesa arrivederci all’anno prossimo!

Grazie, grazie, grazie.
Giorgio